Home Video Gallery Servizi Economia e società L’acqua del Canal Grande è il nuovo souvenir di Venezia

L’acqua del Canal Grande è il nuovo souvenir di Venezia

408

Una bottiglia con l’acqua depurata del Canal Grande al prezzo di € 12,50. È il nuovo souvenir che si è affacciato in laguna attraverso la catena di negozi “Il Papiro”

Sono innumerevoli i souvenir che si trovano nelle grandi città. A Venezia la novità è l’acqua del Canal Grande depurata in bottiglia. Il nuovo business si è affacciato in laguna attraverso la catena di negozi il Papiro, che e fa parte di una catena con sede a Firenze e punti vendita in tutto il mondo, da Londra a Palm Beach, da Roma a Malbourne.

L’idea è partita da Roma e Firenze dove nelle bottiglie, rivestite con etichette glamour, viene venduta l’acqua del Tevere e dell’Arno. E perché no quella del Canal Grande, devono essersi chiesti i creativi del gruppo. Soltanto che per 12 euro e mezzo l’acqua almeno non deve sprigionare odori sgradevoli e per questo viene venduta depurata, anche se non si sa se è potabile. Ciò che conta è il valore aggiunto davvero senza precedenti di più o meno cento euro al litro. E, in una città in cui si vende di tutto, l’affare è tutt’altro che trascurabile.

A Venezia il Papiro si trova a San Lio, a pochi passi da San Marco. E non molto lontano (5-6 minuti) dal Canal Grande , che si trasforma in una una sorta di giacimento petrolifero. La creatività è proprio una gran cosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here