Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo La “Lavanderia di Papa Francesco”

La “Lavanderia di Papa Francesco”

246
0
Uno scorcio della "Lavanderia di Papa Francesco" aperta, gratuitamente. ai poveri e senza dimora di Roma.

La Comunità di Sant’Egidio, in collaborazione con Whirlpool e P&G, ha aperto a Roma la “Lavanderia di Papa Francesco” riservata, gratuitamente, ai senza dimora.

È entrata in funzione a Roma, all’interno del centro “Genti di Pace” della Comunità Sant’Egidio, la “Lavanderia di Papa Francesco”, dove le persone più povere, in particolare quelle senza fissa dimora, possono lavare asciugare e stirare i propri indumenti, vestiti e coperte, gratuitamente. La lavanderia, gestita dalla stessa Comunità, è dotata di lavatrici, asciugatrici e ferri da stiro donati da Whirlpool Corporation e rifornita di detergenti per il bucato offerti da Procter & Gamble.

L’iniziativa segue la recente realizzazione – ancora una volta grazie al sostegno di Whirlpool e Procter & Gamble, in collaborazione con la Protezione Civile  – di dieci container lavanderia destinati alle famiglie di Norcia e comuni limitrofi colpite dal terremoto.

«Poter migliorare anche di poco le condizioni di vita delle persone attraverso gesti concreti ci ha spinto a proporre all’Elemosineria Apostolica la realizzazione di questa lavanderia per i poveri», ha dichiarato Riccardo Calvi, responsabile comunicazione di P&G in Italia. «Un intervento che sosteniamo attraverso la donazione continuativa e gratuita dei nostri detergenti e che segue le donazioni di rasoi e schiume da barba per la barberia per i poveri del Colonnato di San Pietro fin dalla sua apertura».

Una nota della Santa Sede spiega che l’iniziativa nasce dall’invito del Pontefice a dare “concretezza” all’esperienza di grazia dell’Anno Giubilare della Misericordia come scritto nella Lettera apostolica “Misericordia et misera”, a conclusione del Giubileo: «Voler essere vicini a Cristo esige di farsi prossimo verso i fratelli, perché niente è più gradito al Padre se non un segno concreto di misericordia. Per sua stessa natura, la misericordia si rende visibile e tangibile in un’azione concreta e dinamica» quindi «è il momento di dare spazio alla fantasia della misericordia per dare vita a tante nuove opere, frutto della grazia».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here