Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo A Milano c’è la settimana del Salone

A Milano c’è la settimana del Salone

305
Grande attesa a Milano per il 56/mo Salone del Mobile, che porterà in città un sacco di persone e di danè.

Apre domani il Salone del Mobile di Milano, che offre un migliaio di eventi collaterali e porterà in città 400mila persone, con un indotto di 230 milioni. 

Prende il via domani a Milano la settimana della 56/ma edizione del Salone del Mobile, una grande rassegna di arredamento e design che, insieme al cosiddetto “Fuori Salone“, costituisce un fenomeno turistico e un importante volano economico: quest’anno sono attesi oltre 300mila tra espositori e visitatori da più di 165 paesi, ma gli arrivi saranno attorno a 400mila, grazie alle molte iniziative collaterali al Salone vero e proprio.

Secondo i calcoli della Camera di Commercio di Monza e Brianza la manifestazione genererà un indotto da circa 230 milioni di euro, una stima salita del 4,5% rispetto allo scorso anno. E i maggiori destinatari del “tesoretto” sono gli albergatori di Milano e della Lombardia che, ospitando espositori, addetti ai lavori e visitatori incasseranno circa 180 milioni. Non per nulla secondo Trivago – motore di ricerca per alberghi – nei giorni del Salone, il prezzo medio per una notte in un hotel meneghino lievita di ben 459 euro, il 156% in più della settimana precedente.

Il successo del Salone, oltre ad essere trainato dalle mille manifestazioni a latere, è anche dovuto alla ritrovata buona salute settore: scorrendo i numeri relativi al 2016, si nota un fatturato in crescita dell’1,8% a quota 41 miliardi di euro, in cui si riflette la buona tenuta dell’export dopo la corsa del 2015 che lo aveva riportato ai livelli pre-crisi e lo spunto delle vendite nel nostro paese, sospinte dal “bonus mobili”.

Infine, c’è chi considera il Salone del Mobile come un buono spunto per investire in Borsa: Stefano Turlizzi, della divisione asset management di Cassa Lombarda, ha elaborato un portafoglio ad hoc per puntare sulle società quotate a Piazza Affari e considerate favorite proprio dalla manifestazione e dai suoi effetti, sia del comparto che extra, come Campari, Luxottica o Technogym. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here